La grande migrazione in Tanzania

gnu tanzania

Cos'è la grande migrazione e come vederla durante un safari in Tanzania

La Grande Migrazione è uno dei fenomeni naturali più celebrati della Tanzania. Si tratta di un evento di proporzioni gargantuesche, un viaggio annuale che comprende quasi due milioni di gnu, zebre e altri mammiferi dalla Serengeti della Tanzania ai pascoli più verdi del Maasai Mara del Kenya.

Questo sorprendente evento è una magnifica testimonianza delle meraviglie del mondo naturale. Scopriamo insieme cosa sia la Grande Migrazione, dove vederla e quando, informazioni utili se stai pianificando un safari in Tanzania e ti piacerebbe avere la possibilità di vederla.

Cos'è la Grande Migrazione?

Per rispondere alla domanda "Cos'è la Grande Migrazione?", devi prima immaginare questa scena: circa 1,5 milioni di gnu, 200.000 zebre e una schiera di altri animali erbivori che attraversano circa 800 chilometri attraverso vaste pianure, terreni rocciosi e potenti fiumi, tutto alla ricerca di terreni di pascolo fertili. La migrazione, composta principalmente da gnu, è un evento ciclico determinato dalla disponibilità stagionale dei pascoli.

Sebbene sia chiamata "Grande Migrazione", questo straordinario viaggio riguarda meno il movimento e più la sopravvivenza. Un aspetto affascinante di questo evento è che non segue un percorso lineare. Invece, gli branchi si muovono in un modello circolare, seguendo le precipitazioni e quindi la crescita dell'erba nutritiva di cui hanno bisogno per la loro sopravvivenza.

La costante ricerca di cibo e acqua da parte degli branchi li costringe a viaggiare attraverso diversi ecosistemi, dalle pianure erbose del sud ai paesaggi ricchi di fiumi del nord. Questo ciclo affascinante è in corso da secoli e rimane una parte vitale degli ecosistemi tanzaniani e kenioti.

Quando e dove vedere la Grande Migrazione

Generalmente, si può assistere alla Grande Migrazione dalla fine del mese di giugno all'inizio di luglio. Durante questo periodo, gli immensi branchi si radunano nella regione occidentale del Serengeti prima di attraversare il temibile fiume Mara, famoso per le sue correnti pericolose e gli affamati coccodrilli in attesa.

Tuttavia, è essenziale sottolineare che le date esatte possono variare di anno in anno a causa di fattori come le variazioni climatiche. Per questo motivo, è sempre consigliabile prenotare con un tour operator esperto che possa fornire informazioni aggiornate e precise.

Assistere alla Grande Migrazione è un evento unico nella vita, ricco di avventure e scene di vita selvaggia che pochi posti nel mondo possono eguagliare. Si tratta di un'esperienza veramente emozionante e gratificante per gli appassionati di natura e fauna selvatica.

Quando vedere la Grande Migrazione in Tanzania?

Potrebbe sorgere la domanda "Quando avviene la Grande Migrazione?" Contrariamente alla credenza popolare, la Grande Migrazione avviene durante tutto l'anno. Tuttavia, ci sono certe fasi significative che vengono spesso raggruppate in eventi o spettacoli all'interno della migrazione:

  • Stagione dei parti - da gennaio a marzo: le pianure più meridionali del Serengeti diventano il palcoscenico della stagione dei parti degli gnu, in cui quasi mezzo milione di gnu appena nati fanno i loro primi passi nel mondo.
  • Attraversamento del fiume Grumeti - da maggio a giugno: Con l'inizio della stagione secca, gli branchi si spostano verso aree di pascolo più fresche. Il più grande ostacolo qui è l'attraversamento del fiume Grumeti, rinomato per i suoi grandi coccodrilli del Nilo.
  • Attraversamento del fiume Mara - da luglio a settembre: Gli branchi migratori si spostano verso nord, portando al leggendario attraversamento del fiume Mara, uno spettacolo molto ricercato dagli appassionati di fauna selvatica.
  • Ritorno al punto di partenza - da ottobre a dicembre: Con l'inizio della stagione delle piogge, gli branchi iniziano il loro viaggio verso sud, segnando la parte di ritorno della loro migrazione circolare.

Dove avviene la Grande Migrazione?

Partendo dalla Area di Conservazione di Ngorongoro nel sud della Tanzania, gli branchi si spostano a nord attraverso il Serengeti verso la riserva del Maasai Mara in Kenya.

Durante tutto l'anno, la Grande Migrazione può essere osservata in diverse località in tutta la Tanzania. Queste località dipendono dai modelli di precipitazione e dalla disponibilità di terreni di pascolo freschi. Alcuni dei migliori posti per vivere la migrazione nei diversi mesi includono:

  • Serengeti Meridionale (gennaio - marzo): La stagione dei parti si svolge nella parte meridionale del Serengeti della Tanzania, vicino a l'Area di Conservazione di Ngorongoro. Migliaia di vitelli di gnu appena nati si uniscono agli branchi in questo periodo.
  • Serengeti Occidentale (aprile - maggio): Gli branchi iniziano a migrare verso ovest e nord verso le pianure erbose e le foreste del Corridoio Occidentale del Serengeti. Numerose logge e campi tendati della zona offrono opportunità di osservazione prime.
  • Serengeti Centrale (maggio - luglio): Mentre gli branchi si spostano ulteriormente a nord verso il fiume Mara, passano attraverso le regioni centrali del Serengeti. Questa zona è conosciuta per la sua fauna abbondante e gli avvistamenti spettacolari.
  • Serengeti Settentrionale (luglio - ottobre): Lo spettacolo più iconico della Grande Migrazione, l'attraversamento del fiume Mara, ha luogo nella parte settentrionale del Serengeti. Questo pericoloso attraversamento è un'esperienza indimenticabile per gli appassionati di fauna selvatica.

Conclusioni

La Grande Migrazione in Tanzania è uno spettacolo mozzafiato, una testimonianza degli aspetti crudi, implacabili, eppure profondamente affascinanti della natura. I terreni del Serengeti e del Maasai Mara sono veri e propri arene di sopravvivenza, teatri della vita nella sua forma più primitiva.

Assistere a questo viaggio senza tempo è come guardare un documentario naturale dal vivo, tranne che non ci sono voice-over, solo la colonna sonora dominante degli zoccoli battono contro la terra. Il fascino della Grande Migrazione attraversa le età e i continenti, attirando appassionati di fauna selvatica e amanti della natura da tutto il mondo, rendendola davvero il più grande spettacolo della Tanzania.

La Grande Migrazione serve come un gentile promemoria dei nostri doveri intrinseci come custodi di questo pianeta. In un mondo sempre più industrializzato, eventi come questi dovrebbero ispirarci a salvaguardare queste esperienze inestimabili per le future generazioni da ammirare e da cui imparare.

Articoli correlati

Leopard on a tree in Tanzania

Quando fare un safari in Tanzania - Il periodo migliore per viaggiare

15th Ottobre, 2023 Read more
Tarangire river view

Luna di miele in Tanzania: perfetto connubio tra avventura e romanticismo

15th Novembre, 2023 Read more
gnu tanzania

La grande migrazione in Tanzania

15th Ottobre, 2023 Read more
Organizza il tuo safari in Tanzania

Disegna il tuo safari in Tanzania

Contatta il safari designer e progetta la tua esperienza di viaggio
Contattaci
Tour operator con sede ad Arusha, Tanzania. Numero di registrazione della società 132864. Realizziamo safari su misura nel nord della Tanzania. Le nostre guide parlano inglese, francese e italiano.
envelope linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram